Ti senti fuori forma, ma non ti piace nessuno sport? Buone notizie: si può dimagrire camminando. Non è una leggenda, né una promessa di marketing. La camminata è l’esercizio fisico più completo e oltretutto lo si può fare ovunque ci si trovi, in qualsiasi momento della giornata e non ha particolari controindicazioni.

Camminare è un modo efficace (ed economico) per prendersi cura della propria salute e del proprio benessere adatto a tutti, anche alle persone fuori allenamento, sovrappeso - e anche obese - alle donne in gravidanza e alle neomamme.

C’è solo una regola da rispettare: dobbiamo essere veloci. Se vogliamo dimagrire camminando non possiamo pensare di uscire a fare una passeggiata, ma dobbiamo pensare alla camminata come a un vero allenamento, come a uno sport. Il resto è semplice, basta indossare scarpe da running leggere e comode e iniziare a camminare a una velocità sostenuta. Se normalmente camminiamo alla velocità di 4,5/5 km orari, perché questo esercizio sia efficace sul nostro fisico dovremmo accelerare fino a raggiungere i 6 km all’ora. Per questo avere un contapassi o usare un’app è fondamentale.

Perché fa bene camminare?

La camminata è un movimento naturale ed è in grado di far dimagrire più della corsa (e contrasta anche la cellulite). Ma soprattutto è salutare perché stimola e mantiene efficienti l’apparato respiratorio, il cuore e la circolazione.

Ecco i principali benefici che si ottengono:

  • Secondo una ricerca dell’Università del Queensland (Australia) camminare può ridurre l’indice di massa corporea dell’11% che tradotto significa che fa dimagrire.
  • Abbassamento della glicemia (il valore di glucosio nel sangue).
  • Perdita fino a 7,5 cm del girovita.
  • Riduzione del rischio di ipertensione, colesterolo alto e diabete.
  • Riduzione del rischio di osteoartrite e altre disfunzioni mobili in età avanzata.
  • Tonificazione dei muscoli.
  • Stimolazione dei neurotrasmettitori del buonumore e sollievo da stress.
  • Accelerazione del metabolismo.

Per dimagrire, si diceva, non basta camminare 10 minuti: ne servono almeno 30 veloci e continui (non vale 10+10+10), ogni giorno. Chi è sovrappeso può iniziare a velocità più modulata ma facendo qualche minuto in più.

Una nuova disciplina

Il campione olimpionico di marcia, Maurizio Damilano, ha ideato un programma di allenamento chiamato Fitwalking che prevede un’ora di camminata al giorno a una velocità media di 7 km/h (o anche più veloce) ogni giorno. L’allenamento corrisponde circa ai 10mila passi giornalieri raccomandati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Pronti a dimagrire? Più camminiamo, più ci verrà voglia di farlo e vedremo in fretta i risultati.

Iscriviti alla Newsletter: