Compreresti mai un prodotto da un marchio sconosciuto? Probabilmente no. È proprio per questo motivo che la brand awareness risulta fondamentale per ogni business.

Far conoscere il proprio nome e diffonderlo a macchia d’olio tra le persone che appartengono al nostro target audience è il primo passo per migliorare gli utili della nostra azienda. Esistono diverse strategie per fare brand awareness, ma non tutte sono a prova di ambiente!

Come avere un'azienda più green. Scarica la checklist gratuita e scoprilo!


Gadget green

Il 94% degli utenti ricorda dove e come ha ricevuto un gadget in omaggio. L’85% dei consumatori ha dichiarato di apprezzare questi oggetti promozionali al punto di volersi rivolgere a quel brand per il proprio acquisto. Senza contare che vengono conservati per un periodo che va tra 1 e 4 anni prolungando la visibilità del brand per periodi molto lunghi. I dati di marketing donuts, dunque, parlano chiaro: i gadget piacciono e funzionano.

Molti gadget, però, non sono propriamente ecocompatibili: pensiamo agli sticker, ad esempio, e a tutta la carta che viene sprecata per realizzarli. In questo periodo così delicato dal punto di vista ambientale non possiamo prendere questa scelta alla leggera: come ovviare al problema?

Partiamo da un dato: siamo il Paese che consuma più acqua in bottiglia in Europa e le cifre fanno impressione. Sembra che gli italiani non possano proprio fare a meno della loro bottiglia anche quando sono fuori di casa. Ma il problema si sta allargando anche ad altri mercati.

Eppure ci sono delle alternative. Esistono soluzioni economiche, sostenibili e trendy (ancora di più di una bottiglietta) per avere sempre con sé un sorso d’acqua - perché in effetti bere tanto è importante. E qui interveniamo noi!

Se vogliamo veramente essere a posto con la coscienza, ma anche al passo con le mode, c’è un modo migliore: usiamo le borracce per l’acqua. Perché ci ricordiamo di questi oggetti solo quando andiamo a camminare in montagna e invece nella vita di tutti i giorni preferiamo le bottiglie d’acqua?

Le borracce si possono riempire e riutilizzare infinite volte. Anche in ufficio, se vogliamo avere sempre dell’acqua a portata di mano sulla scrivania, possiamo riempirla con quella dei boccioni. Oggi le borracce per l’acqua sono più belle che mai! Sono oggetti di design personalizzabili anche con alcune foto o con il proprio brand.

Sia che le si regali ai prospect durante le fiere, sia che le si lasci ai propri dipendenti come gadget aziendale, il concetto non cambia: fanno brand awareness, piacciono, non inquinano e non sono il solito sticker che non si sa mai dove attaccare.

Attività di CSR: del bene per gli altri e per sé

Molti pensano che per diffondere il proprio brand sia necessario fare prevalentemente attività di promozione e marketing come i gadget aziendali; non pensano che, spesso, basta un bel gesto per acquisire notorietà mentre si fa del bene al mondo che ci circonda. È questo il ruolo del CSR (Corporate Social Responsibility o Responsabilità sociale d'impresa).

Come essere un’azienda green facendo brand awareness? Avviando attività parallele per la salvaguardia dell’ambiente. Qualche esempio? Incentivando la riduzione di sprechi di acqua, diminuendo la quantità di acqua utilizzata nel proprio ciclo di produzione attraverso il riutilizzo di acque reflue, avviando ricerche sulle energie rinnovabili… Insomma, le idee sono molte: basta solo volersi tirare su le maniche.

Qual è il ritorno per il proprio business? Un netto miglioramento della brand reputation: le persone non si limiteranno più a dire “quell’azienda fa bene il suo lavoro” ma proseguiranno con “fa bene anche agli altri”.

Il non essere tacciati di egoismo e puro profitto personale è sicuramente un ottimo biglietto da visita per ogni brand senza contare che, oggi, la gente acquista in maniera più consapevole rispetto al passato: non possiamo permetterci di perdere una fetta di mercato a causa delle nostre politiche aziendali.

Le attività di Responsabilità sociale d’impresa sono, dunque, un ottimo trampolino per diffondere il proprio brand senza perdere, allo stesso tempo, quell’impronta green che vogliamo dare alla nostra azienda.

azienda green

Iscriviti alla Newsletter: