Creare un ambiente di lavoro accogliente e confortevole è uno degli accorgimenti fondamentali per migliorare la produttività aziendale. Se i dipendenti sono felici, soddisfatti e a proprio agio, lavoreranno con maggiore entusiasmo ed efficienza, garantendo vantaggi all’intera attività.

Esistono naturalmente molti settori sui quali intervenire per alzare il livello di comfort sul luogo di lavoro, dall’arredamento all’illuminazione, ma uno dei metodi più efficaci per garantire la soddisfazione dei propri collaboratori è quello di offrire loro alcuni benefit. Tra questi, quello certamente più apprezzato, è l’acqua gratis e sempre a disposizione.

 

Stanco di portare l'acqua da casa? Ecco 5 soluzioni per liberarti da questo  peso

 

Installare degli erogatori d’acqua per ufficio significa alleviare i propri dipendenti dal peso economico dell’acquisto quotidiano di bottiglie o bottigliette e garantire loro una fonte di sollievo anche nelle giornate più calde o nei momenti di maggiore stress.

Quando si parla di erogatori d’acqua, tuttavia, va ricordato che non esiste un’unica soluzione e che le aziende possono scegliere tra due alternative fondamentali: erogatori a rete idrica o erogatori a boccioni. Entrambi hanno i loro punti di forza e la scelta deve avvenire in base a quelle che sono le proprie esigenze e il proprio livello di consumo. Proviamo allora ad analizzare più nel dettaglio queste due alternative per capirne meglio i vantaggi.

Erogatori a rete idrica

Gli erogatori a rete idrica sono delle colonnine di grandezza variabile, che possono erogare diverse quantità d’acqua a seconda delle esigenze e delle dimensioni dell’ambiente in cui vengono installate. Possono essere acquistate insieme a delle bombole di CO2 alimentare, per assicurare la scelta tra acqua naturale e frizzante permettendo anche di selezionare il livello di gasatura. Esiste, inoltre, la possibilità di selezionare l'acqua calda, utile soprattutto nella stagione invernale per preparare tè e tisane.

Richiedono l’allacciamento alla rete idrica e, eventualmente, un intervento idraulico nel caso che non sia già presente un rubinetto. Prevedono un sistema di filtrazione che trattiene le impurità, migliorando al tempo stesso odore e sapore dell’acqua potabile. Sugli erogatori a rete idrica è presente anche un contalitri in grado di monitorare i consumi, per garantire che la sostituzione dei filtri avvenga sempre al momento giusto e che la qualità dell’acqua risulti sempre impeccabile.

Gli erogatori a rete idrica sono particolarmente convenienti anche dal punto di vista economico e ambientale: scegliere questa soluzione, infatti, significa avere solamente un costo fisso per l’utilizzo dell’erogatore, l’ideale per i luoghi di lavoro più grandi e affollati. Inoltre, eliminando i consumi di plastica e i fattori inquinanti legati al trasporto, essi rappresentano anche la scelta più sostenibile.

Erogatori a boccione

Quella degli erogatori a boccione è la soluzione più “snella”, adatta ad ambienti non eccessivamente grandi e a consumi non troppo elevati. Per questo particolare erogatore non è necessario alcun lavoro di tipo idraulico, ma è sufficiente una presa della corrente per mettere subito a disposizione dei lavoratori acqua calda o fredda, naturale o frizzante. Per soddisfare immediatamente tutte le esigenze.

Scegliere i boccioni significa scegliere acqua di fonte, della stessa qualità di quella che possiamo trovare in bottiglia. Molto, naturalmente, dipende dal fornitore: è importante affidarsi a chi possa garantire la provenienza da sorgenti naturali e la freschezza del prodotto, attraverso tempi di imbottigliamento e consegna molto rapidi.

Il rifornimento programmato dei boccioni, basato sulla media dei consumi, assicura un’acqua sempre presente e sempre fresca, senza doversi preoccupare dello stoccaggio del prodotto. L’acqua dei boccioni non ha bisogno di sistemi di microfiltraggio, ma è sufficiente un regolare controllo del circuito di passaggio per garantire la massima qualità.

Anche dal punto di vista ambientale, per altro, l’impatto risulta minimo, visto che il consumo di plastica viene ridotto drasticamente. Ancora meglio se il fornitore garantisce di impegnarsi per riciclare al 100% quella utilizzata.

Bottigliette d’acqua

Detto delle due possibilità che riguardano l’erogazione e dei loro moltissimi punti di forza, non va mai sottovalutata la possibilità di mettere a disposizione dei propri dipendenti le classiche bottigliette da mezzo litro, naturali o frizzanti. Esse rimangono la soluzione ideale per le lunghe riunioni o in occasione di trasferte.

Scegliere un erogatore d’acqua e affidarsi a un servizio di consegna a domicilio è sempre la scelta ideale: garantisce comodità, convenienza, attenzione all’ambiente e soprattutto assicura la massima serenità e soddisfazione dei propri dipendenti sul luogo di lavoro.

Soluzioni_acqua_ufficio_blu

Iscriviti alla Newsletter: