C’è chi la tiene sempre in frigo e chi, anche in estate, quando fa molto caldo, l’acqua preferisce berla a temperatura ambiente. Siamo abituati a pensare che sia solo una questione di gusto, che l’importante sia bere per mantenerci idratati, ma acqua e salute sono elementi strettamente correlati. Decidere di bere acqua fredda o a temperatura ambiente, influisce sul nostro benessere. Ma quale è meglio?
 

Innanzitutto, nessuna è da demonizzare. La maggior parte di noi crede che niente sia più dissetante di un bicchiere d’acqua fresca, ma la medicina ayurvedica e quella cinese suggeriscono da sempre di bere acqua tiepida per favorire la digestione e migliorare la circolazione.
 

Ecco quando e perché bere (o non bere) acqua fredda, tiepida o a temperatura ambiente.
 

Acqua fredda:
 

  • È indicata dopo un allenamento sportivo, ma anche prima se l’attività che andremo a fare è in un ambiente particolarmente caldo. Assumere acqua fredda in questi momenti aiuta il nostro organismo a mantenere la giusta temperatura.
     

  • Aiuta a dimagrire. L’acqua fredda accelera il metabolismo e dunque aiuta a bruciare calorie.
     

  • Da evitare sempre durante i pasti: l’introduzione di un liquido freddo nel nostro organismo può provocare spasmi dell’apparato digerente (e può anche causare emicrania).
     

Acqua tiepida:
 

  • Iniziare la giornata con un bicchiere di acqua tiepida è il più bel regalo che si possa fare al nostro organismo. L’acqua tiepida aiuta a eliminare le tossine e ancora più efficace per beneficiare del suo effetto detox è bere un bicchiere di acqua e limone ogni mattina.
     

  • Aiuta la digestione. Bere acqua tiepida al mattino mette in moto l’apparato digestivo e aiuta a prevenire le indigestioni. Non solo, bere acqua tiepida aiuta anche chi soffre di stitichezza.
     

  • Migliora l’aspetto della nostra pelle e previene l’acne.
     

  • Aiuta a liberare le vie respiratorie congestionate.
     

  • Allevia i dolori mestruali e il mal di pancia in generale. E se bere acqua calda non vi piace, potete prepararvi una tisana, l’effetto è lo stesso, ma con più gusto.
     

Acqua a temperatura ambiente:
 

  • È quella da preferire durante i pasti, per evitare congestioni e stimolare il processo di digestione. Si può bere anche acqua calda, ma non a tutti piace.

 

Bere è fondamentale per restare in forma, sia che si faccia sport sia nella vita di tutti i giorni lavorativa. Ma importante è anche la temperatura dell’acqua che ingeriamo nel nostro corpo per favorire i processi del nostro organismo. Ecco perché installare un erogatore d’acqua a boccione è la soluzione migliore per avere sempre a disposizione acqua fredda, a temperatura ambiente o calda. Prova gratis per 30 giorni un erogatore Blu.

Iscriviti alla Newsletter: