Non c’è niente di buono come l’acqua quando si ha sete e anche se ogni acqua è diversa dall’altra, a volte l’unico desiderio che abbiamo è berne un bel bicchiere. Ma la popolazione si spacca a metà quando deve decidere tra acqua liscia o acqua frizzante.

Che differenza c’è? È vero che quella gassata fa male? E se sì, perché?

In molti credono che l’acqua frizzante faccia male e forse è proprio colpa dell’aggettivo usato per la sorella “naturale”. Facendo pensieri e associazioni linguistiche frettolosi se un’acqua è naturale, allora l’altra non lo è. Così siamo tentati di credere che l’acqua frizzante possa incidere negativamente sulla nostra salute e il nostro benessere.

Non è così per fortuna. In effetti l’acqua che sgorga dalle sorgenti è naturale, ma esistono anche delle fonti di acqua leggermente effervescente. Ma sono poche, la maggior parte delle acque gassate in commercio è ottenuto con sistemi di gasatura artificiali. All’acqua naturale l’uomo aggiunge una quantità variabile di anidride carbonica per renderla più o meno frizzante.

Chi la preferisce di solito sostiene che sia più dissetante, questo effetto dipende dalle bollicine che stimolano i recettori del gusto, fino ad anestetizzarli e donare una maggiore sensazione di freschezza al palato. Ovviamente si tratta di un effetto temporaneo, ma per alcuni basta per non poterne fare a meno.

Ciclicamente appaiono articoli che mettono in guardia dall’acqua gassata, ogni volta per un motivo diverso. Una volta pare faccia ingrassare, un’altra rovinerebbe lo smalto dei denti, un’altra volta ancora favorirebbe l’osteoporosi. Questi per fortuna sono falsi “miti”. L’acqua frizzante contiene le stesse calorie dell’acqua naturale, cioè zero, riesce anche a dare sollievo quando si ha bruciore di stomaco e aiuta lo svuotamento della colecisti. Non solo, se assunta prima dei pasti, riduce l’appetito.

Sono tutte le altre bevande gassate a non fare bene al nostro organismo perché contengono zuccheri, coloranti e conservanti; mentre l’acqua non fa male. D’altra parte, però, l’acqua gassata può provocare irritazioni esofagee, reflusso gastro-esofageo e per questo alcuni nutrizionisti sconsigliano di bere sempre e solo questo tipo di acqua. L’ideale sarebbe diluirla o berla solo durante i pasti.

Sembra dunque che alla spinosa questione “meglio l’acqua naturale o quella frizzante?” non ci sia una risposta giusta. Ma come soddisfare allora tutte le esigenze e tutti i gusti?

Con SMART, l’erogatore a boccione di Blu, hai acqua minerale liscia o gassata sempre a tua disposizione.

Con un unico prodotto risolvi tutte le questioni quotidiane di ogni casa o ufficio!

Iscriviti alla Newsletter: